Webinar - 30 marzo 11h - Data Governance Episodio 1 - I dati come asset: come integrarli e gestiri in sicurezza per aumentare la conoscenza dei clienti

Server-Side

Un nuovo standard di raccolta dati

Secondo Commanders Act


Nel momento in cui i dati diventano essenziali, si rivelano anche più fragili. Gli Adblocker e l’inibizione dei cookie da parte dei browser complicano la raccolta dei dati, mentre il GDPR la regolamenta rigorosamente. In questo panorama senza cookie, sta gradualmente emergendo un nuovo modo di raccogliere ed elaborare i dati: Server-Side.

Quali sono i vantaggi di Server-Side?


Migliori Prestazioni

La “web performance” è diventato un argomento sensibile per i team digitali. La motivazione risiede nella qualità dell’esperienza dell’utente. Ogni secondo risparmiato nel tempo di caricamento delle pagine si traduce in conversioni aggiuntive. Server-Side riduce il codice Javascript nel sito e rende le pagine più leggere.

Maggior qualità del dato

Server-side non significa solo raccogliere dati senza tag dei partner terzi. Significa anche centralizzare i dati raccolti su un server per poter effettuare Enrichment e Cleansing, se necessario. Questa elaborazione non è più distribuita ai browser dei visitatori ma può essere svolta in modo molto più precisa, integrata con il vostro stack martech.

Maggiore controllo della Compliance

Non può esistere un marketing data-driven senza un rigoroso rispetto del consenso e della protezione dei dati degli utenti. Server-Side contribuisce a questi due aspetti: riducendo il numero di tag, con minor esposizione dei dati e centralizzando i dati, fornendo un controllo totale sulla loro gestione.

Migliore flessibilità dei team

In conclusione, l’utilizzo della tecnologia Server-Side permette una maggiore flessibilità per i team che ora possono beneficiare di un controllo di qualità dei dati quasi in tempo reale, e di una maggiore flessibilità nell’apportare correzioni. Con Server-Side, i team passano dalla governance dei tag alla governance dei flussi di dati.

Come funziona il server-side?


Con Server-Side, il numero di tag e di chiamate web che il browser deve orchestrare è notevolmente ridotto. Viene installato un unico tag che raccoglie i dati un sola volta per tutte le destinazioni già idonee a questa tecnologia.

La piattaforma riceve queste informazioni, le ordina e le arricchisce, se necessario, integrandole con altre fonti.

Una volta elaborate, le informazioni vengono inviate ai partner con una connessione server to server  (condizionate al consenso degli utenti).

Come prepararsi?


Coinvolgere il DPO

Server-side può sembrare un progetto IT, ma in definitiva la materia va oltre la tecnica. Il tema principale di Server-Side è la governance dei dati. È quindi essenziale coinvolgere il responsabile della protezione dei dati già dalle fasi di analisi di fattibilità.

Inventario dei partner

Probabilmente sul vostro sito sono state attivate diverse decine di partner. Non tutti saranno già pronti o avranno la necessità immediata di essere operativi in Server-Side. Da qui l’importanza di fare un inventario dei partner e di valutarne la compatibilità.

Iniziare con i candidati giusti

Una volta completato l’inventario, è il momento di avviare le prime migrazioni. Suggeriamo di iniziare ad operare con i partner che conoscono già bene il meccanismo Server-Side.

Reperimento delle competenze necessarie e comunicazione

È possibile che durante il percorso di migrazione a Server-Side si renda necessario coinvolgere diverse aree di competenza (legale, tecnica, marketing, ecc.). Assicuratevi di comunicare regolarmente a tutti i team coinvolti per progredire in maniera corretta nei vostri progetti.

Commanders Act

30+ connettori server-side pronti all’uso

I nostri connettori server-side consentono di attivare in modo rapido ed efficiente l’invio dei dati ai vostri partner. La nostra libreria è in continua evoluzione e include anche più di 1.200 templates client-side.

Le nostre destinazioni plug&play sono facili da installare, configurare e personalizzare, senza dover ricorrere a particolari competenze tecniche, qualunque sia la categoria che state cercando (advertising, e-mailing, SMS, personalizzazione onsite, notifiche push, mobile, etc.)

Con Commanders Act beneficiate di una piattaforma nativa server-side, progettata per l’era cookieless. Dalla gestione del consenso all’orchestrazione delle campagne, Commanders Act garantisce continuità nel digital marketing e un’implementazione flessibile. La piattaforma offre connettori server-side pronti all’uso con un’ampia gamma di partner (Meta, Google, Criteo, AT Internet, Kameleoon, AB Tasty…).

Kevin Jakubec
Senio web analys

We were faced with server-side configuration, architecture and tool configuration issues on our projects. We were able to successfully carry out the desired projects thanks to the expertise, responsiveness and agility of the Commanders Act teams.

Rapidité et agilité

    Server-Side: le vostre domande, le nostre risposte


    Qual è l’impatto del server-side sul consenso?
    La migrazione a Server-Side non esenta in alcun modo dalla raccolta del consenso. Tale consenso sarà diffuso attraverso il Server-Side, in modo che i flussi di dati dei partner siano conformi alla scelta  degli utenti in materia di consenso.

    Un sito che ha già integrato un TMS Client-Side deve investire meno per migrare a un TMS Server-Side?
    Sì, in una certa misura, perché è ancora necessaria una chiamata per attivare il Server-Side. Questa chiamata può essere effettuata dal contenitore Client-Side, quindi non è necessario implementarla. Un datalayer già presente renderà questa operazione più semplice.

    Il server-side consente di utilizzare variabili diverse da quelle del datalayer?
    Sì, è possibile. Il Server-Side permette di interagire con altre applicazioni del vostro stack martech per arricchire le informazioni, nei limiti dei consensi dati dagli utenti.

    Quando le soluzioni dei partner saranno compatibili con Server-Side?
    Tutto dipende dalla natura delle azioni eseguite da questi partner: identificazione? raccolta? interazione? Per l’identificazione, si può fare a meno del tag client side; per la raccolta, il passaggio sembra possibile; per l’interazione (ad esempio, la personalizzazione), sembra più delicato. Ed è molto probabile che, per lo stesso partner, alcune pagine siano tracciate client side e altre siano elaborate server side. Si noti che Commanders Act offre già 30 connettori Server-Side pronti all’uso.

    Per non perdere nessuna delle ultime notizie di Commanders Act, iscriviti alla nostra newsletter!  

    © Commanders Act. Tutti i diritti riservati.
    Powered by CREAATION.