L’importanza di un data layer granulare per il sistema di gestione dei tag (TMS)

Da Andrea Bovarini - 14 Settembre 2018 | 287 0

Il titolo di questo articolo può sembrare un po’ tecnico, ma la granularità del Data Layer è decisiva per ottimizzare le tue campagne digitali e la tua strategia omnicanale.

Non ne hai mai sentito parlare?

Se è così, non preoccuparti. Oggi affrontiamo questo argomento di importanza strategica in modo dettagliato, perché la sua influenza sui risultati attuali e futuri delle tue campagne di acquisizione clienti e, in ultima analisi, sull’ottimizzazione del tuo budget pubblicitario è immensa.

Partiamo con il concetto di Data Layer e del suo ruolo nell’infrastruttura del tuo sito web.

Il Data Layer si trova direttamente a monte del tuo TMS (Tag Management System o Tag Container) e ha l’importante compito di alimentare il TMS con le giuste informazioni al momento giusto e nel giusto ordine. Questa descrizione potrebbe ricordarti qualcosa che ha a che fare con la tua strategia di marketing e pubblicità.

Il ruolo del Data Layer è simile a quello di una libreria o di un dizionario che contiene tutte le applicazioni di marketing online e le attività di comunicazione e acquisizione.

Un Data Layer ben realizzato e strutturato è in grado di fornire al TMS esattamente le informazioni di cui ha bisogno. Questo a sua volta fa sì che sia in grado di impostare il tag appropriato al momento giusto, per poi utilizzare queste informazioni

  • per ottimizzare i risultati di una delle tue strategie di acquisizione o
  • per condividerle con uno dei tuoi partner.

Vediamo alcuni casi concreti che possono darti un’idea più precisa di questo argomento così importante.

Sei un inserzionista: hai diverse migliaia di articoli nel tuo catalogo prodotti e hai la possibilità di integrare i dati del tuo CRM offline nelle tue campagne online. Ora vuoi ottimizzare le tue campagne di acquisizione in modo più dettagliato per evitare spese inutili e pensi di avere inevitabilmente bisogno di una piattaforma di gestione dei dati (DMP).

Non necessariamente. Grazie alla soluzione che già utilizzi come TMS – Tag Commander, una delle soluzioni leader sul mercato – e che naturalmente hai già collegato a un Data Layer dettagliato, puoi già raggiungere gran parte di questi obiettivi.

Se il tuo Data Layer fa una distinzione tra prospect e cliente (estrapolati dal tuo CRM), e se l’intero imbuto di conversione (dalla pagina della categoria prodotto, al prodotto, fino alla pagina d’acquisto e oltre) viene visualizzato al suo interno, sarai in grado di escludere dal retargeting un cliente esistente fidelizzato che ha appena messo i prodotti nel carrello, per esempio. Le informazioni “cliente esistente + segmento CRM” e la posizione attuale nell’imbuto di conversione (carrello acquisti) vengono trasferite al TMS Tag Commander, che NON attiva il tuo tag di retargeting e quindi ti consente di risparmiare sui costi di marketing.

Sei l’editore di un sito web di viaggi con contenuti relativi a numerose destinazioni in tutto il mondo. Sul sito hai anche integrato un confronto dei prezzi per biglietti aerei, hotel, ecc. per monetizzare meglio il tuo gruppo target di alta qualità:  la combinazione di contenuti relativi a destinazioni turistiche e il confronto dei prezzi ti dà accesso a numerosi dati che vuoi utilizzare come fonte aggiuntiva di reddito.

È qui che entra in gioco il detto “Una gestione dei dati ordinata semplifica la vita” (o qualcosa di simile).

Perché il livello di dettaglio del tuo Data Layer ha un’influenza decisiva sulla tua offerta. Ad esempio, se hai inserito tutti i tuoi dati relativi a “Voli/Biglietti aerei” in una singola variabile (cioè un’informazione sul Data Layer), non hai altra scelta che condividere i dati raccolti per questa variabile con i tuoi partner che vogliono acquistarli e usarli per le loro campagne.

Tuttavia, se hai creato una variabile per ogni destinazione e l’Ufficio del Turismo di Mauritius vuole rivolgersi a tutti gli utenti online che hanno mostrato interesse per questa destinazione (visualizzando il contenuto o cercando nella funzione di confronto dei prezzi), puoi attivare il tag dell’Ufficio del Turismo di Mauritius solo per gli utenti del gruppo “Mauritius”.

Insomma: non perdere altro tempo e inizia subito a rivedere e ottimizzare il tuo Data Layer e a lavorare con un TMS di alta qualità come quello di Commanders Act.