Viaggi

Le Sfide

Per creare un clima di fiducia in un contesto caratterizzato da una grande incertezza, i professionisti del settore viaggi devono gestire l’esperienza cliente dall’inizio alla fine.

I professionisti ne sono consapevoli: il settore del turismo esce dalla crisi profondamente cambiato. L’industria dei viaggi, infatti, sta vivendo una crisi senza precedenti. Secondo la World Tourism Organization, in Europa gli arrivi di turisti internazionali sono diminuiti del 44% nel periodo compreso tra gennaio e aprile 2020. Quand’è che i turisti saranno pronti a viaggiare di nuovo? Verso quali destinazioni?

Come prevedibile, nell’equazione conta non solo la disponibilità di un vaccino, ma anche l’intelligibilità del percorso di prenotazione. La trasparenza delle condizioni di rimborso, la chiarezza delle opzioni di assicurazione, la qualità delle informazioni sulle condizioni sanitarie locali sono elementi essenziali, come conferma uno studio di Booking. Ora più che mai, il tour operator deve trasformarsi in un coach di fiducia in grado di accompagnare la gestazione del viaggio, dalla prima intenzione fino alla prenotazione.

Garantire la personalizzazione all’interno di un contesto omnicanale

Nel percorso che porta alla prenotazione di un viaggio, vengono utilizzati vari dispositivi. E a prescindere dal dispositivo, l’esperienza deve poter essere personalizzata.

Accompagnare gli utenti passo per passo

Con le attuali incertezze, il percorso di prenotazione tipo si preannuncia ancora più frammentato di prima. Per questo è importante effettuare il retargeting degli utenti nel modo più contestuale possibile, in base alla fase effettiva del loro percorso, dalla ricerca dei viaggi disponibili fino alla convalida del carrello d’acquisto.

Garantire una gestione trasparente dei consensi

Per accompagnare passo per passo i clienti nel loro percorso, è necessario ottenere il loro consenso. Doppio obiettivo per i tour operator: rispettare il regolamento e inserire la raccolta del consenso nell’esperienza complessiva.

Il Nostro Approccio

Commanders Act affronta la questione dell’esperienza cliente in modo globale. La gestione dei consensi, la personalizzazione della relazione durante l’intero percorso, il retargeting sono pezzi di uno stesso puzzle. Pezzi disposti in modo coerente grazie alla CDP (Customer Data Platform) di Commanders Act.

Vorresti saperne di più?

Le nostre referenze

Per non perdere nessuna delle ultime notizie di Commanders Act, iscriviti alla nostra newsletter!