Mese: febbraio 2018

Commanders Act condivide la propria competenza ed esperienza in materia di conformità al RGPD

In conformità al GDPR, Commanders Act pubblica il white paper "Dalla gestione dei tag alla riconciliazione dei dati: come rendere la vostra DMP conforme al GDPR".

Parigi, 13 febbraio 2018 - Dopo aver confermato la propria conformità a tutti gli obblighi previsti dal Regolamento generale sulla protezione dei dati, Commanders Act, editore di software SaaS e leader europeo nel settore dei tag e dei dati, offre la propria esperienza alle aziende.

Nel suo white paper "Dalla gestione dei tag alla riconciliazione dei dati: come rendere la vostra DMP conforme al GDPR" Commanders Act fornisce una migliore comprensione dei nuovi obblighi per le aziende e delle risposte necessarie per essere conformi al GDPR entro il 25 maggio 2018.

Personalizzazione dell'esperienza di clienti e prospect

Segmentare per personalizzare meglio l'esperienza di prospect e clienti. Questo è il motivo principale per cui il 40% degli inserzionisti in Francia si è già dotato di una piattaforma di gestione dei dati (DMP), mentre il 20% la sta prendendo in seria considerazione per i prossimi mesi. E per una buona ragione: la natura multidispositivo e omnicanale del viaggio del pubblico incoraggia fortemente i marchi a centralizzare i dati provenienti dai vari universi online (display, email, social network, ecc.) e offline (call center, negozi, ecc.) in un unico strumento. Ecco perché l'adozione di queste piattaforme sta accelerando.

Questo è anche il motivo per cui il DMP è ora più un CDP (Customer Data Platform) in grado di elaborare tutti i dati dei clienti. Ed è in questo contesto che il RGPD svolge il ruolo di guastafeste...

Un progetto per la tutela dei diritti degli utenti

Va detto che il lavoro richiesto dal RGPD è pari ai nuovi diritti che introduce per gli individui e ai nuovi obblighi che impone alle organizzazioni (pubbliche e private). Dalla raccolta del consenso all'attivazione di servizi pubblicitari, di personalizzazione o di test, ogni azione deve ora essere valutata alla luce del RGPD. In relazione ai vostri obiettivi e alle misure adottate per proteggere i dati personali, la vostra gestione dei dati è conforme? Soprattutto: siete in grado di dimostrarlo per ogni dato raccolto? Nessun attore coinvolto nel trattamento dei dati personali può evitare queste domande.

In questo nuovo percorso verso la conformità, tag management è innegabilmente il punto di partenza. Tuttavia, è importante essere in grado di trasmettere i benefici a CDP. Come si può fare? Per saperne di più, scaricate il white paper Commanders Act "Dalla gestione dei tag alla riconciliazione dei dati: come rendere la vostra DMP conforme al GDPR".

Ottimi risultati e buone prospettive di crescita per Commanders Act

Il leader europeo del tagging e della gestione dei dati continua a crescere, conferma il suo sviluppo in Europa e focalizza la sua strategia sulle sfide del RGPD 2018 e sulla diffusione delle best practice di marketing.

Parigi, 6 febbraio 2018 - Commanders Act, il principale fornitore europeo di software SaaS per la gestione di tag e dati, annuncia una forte performance del proprio business nel 2017 e una previsione di crescita, risultati del successo del proprio posizionamento globale intorno alla gestione dei dati.

Conti chiave convinti dall'orchestrazione delle campagne

In continua crescita per il 7° anno consecutivo, Commanders Act annuncia di aver completato con successo la sua trasformazione. Oggi, il Digital Marketing Hub di Commanders Act supporta già il 15% dei suoi 450 clienti in tutto il mondo nella strutturazione, valutazione e performance delle loro campagne di marketing omnichannel.
Innovativo e completamente integrato, il Digital Marketing Hub di Commanders Act è più interessante che mai per i grandi clienti. Lo dimostrano le nuove collaborazioni strategiche concluse nel corso del 2017.

Un ancoraggio europeo confermato

Commanders Act nel 2017 ha generato il 20% del suo fatturato dalle esportazioni. I successi in Germania e in Italia consolidano le ambizioni dell'editore, rendendo il suo sviluppo nell'Europa continentale un'area di crescita prioritaria per il 2018. Oltre alle opportunità del mercato europeo, esistono prospettive a più lungo termine, in particolare in Asia e negli Stati Uniti.
"Per la prima volta esiste un mercato unico: un mercato europeo unificato dal RGPD", conferma Michael Froment.

Supporto e valorizzazione degli usi

Il Digital Marketing Hub incorpora le soluzioni più avanzate per la riconciliazione delle identità, la gestione dei dati e l'attribuzione per il marketing di precisione. tag managementIl Digital Marketing Hub incorpora le più avanzate soluzioni di riconciliazione delle identità, gestione dei dati e attribuzione per il marketing di precisione. I tempi del marketing di massa sono ormai lontani. Le aziende possono ora affermare di avere politiche mirate e metodiche incentrate sul cliente.
Nel 2018, Commanders Act sta ampliando i propri team commerciali e tecnici e acquisendo nuovi profili, esperti di customer engagement, per supportare al meglio i propri clienti nella loro strategia di data marketing. Ciò consentirà loro di beneficiare ancora di più del valore creato, di sfruttare le migliori pratiche e di sviluppare nuovi usi.

Dati personali e conformità, la sfida per il 2018

Infine, nel 2018, il RGPD guiderà il mercato per tutto l'anno. La conformità sarà più che mai all'ordine del giorno come priorità nel supporto ai clienti dell'editore. Dalla raccolta del consenso all'attivazione di servizi pubblicitari, di personalizzazione o di test, ogni azione deve ora essere valutata alla luce del RGPD. Dal 2012, Commanders Act offre una soluzione integrata nel suo sistema Tag Management (TMS), che fornisce un'estensione, ePrivacy, per consentire la raccolta del consenso dei visitatori del sito web.

Per non perdere nessuna delle ultime notizie di Commanders Act, iscriviti alla nostra newsletter!  

© Commanders Act. Tutti i diritti riservati.
Alimentato da CREAZIONE.